NS. CLINCIA E ANCORA APERTA, possiamo lavorare normalmente e senza restrizioni. Piu informazioni qui

loading image
iClinic clinica oculistica CERTIFICATO TÜV Menu  
News

Novita' clinica oculistica iClinic

Abbassare la pressione oculare in modo naturale: si fa così!

Abbassare la pressione oculare

L'alta pressione oculare è un problema da non sottovalutare: una pressione intraoculare costantemente elevata può portare a glaucoma e compromissione della vista. Fortunatamente, oltre al trattamento farmacologico, ci sono alcune misure molto naturali che possono aiutare a ridurre la pressione oculare e promuovere la salute degli occhi.

Perché si dovrebbe abbassare l'alta pressione dell'occhio

Il colloquiale "pressione alta dell'occhio", in gergo tecnico conosciuto come ipertensione oculare, non è altro che il fatto che il liquido lacrimale si forma in eccesso e non riesce a defluire correttamente. Questo umore acqueo può premere sul nervo ottico dietro il bulbo oculare, creare problemi alla circolazione e in casi estremi portare a cataratta o addirittura cecità.

Naturalmente, l'alta pressione dell'occhio non finisce necessariamente con la perdita della vista. Tuttavia, dal momento che viene spesso diagnosticato solo quando è già troppo tardi, i controlli oftalmologici sono un must. Soprattutto, dall'età di 40 anni, si dovrebbero fare regolari controlli.

Non appena si manifestano sintomi acuti come mal di testa, notevole pressione nell'area oculare o grave nausea, solo un medico può essere d'ausilio. I seguenti consigli aiutano a prevenire che ciò accada.

Ridurre la pressione oculare senza farmaci - è possibile?

Un modo comune per ridurre l'alta pressione oculare consiste nell'utilizzare normali colliri. D'altra parte, se si vogliono provare rimedi naturali, di solito non c'è niente di sbagliato in ciò. Tuttavia, occorre anche notare che le misure presentate qui non sono sufficienti in casi estremi. Per la prevenzione, tuttavia, sono eccellenti, quindi non fa male provare questi suggerimenti.

Dieta e pressione oculare

Osservando le relazioni tra dieta e benessere, non sorprende che si possa ridurre la pressione oculare con una dieta intelligente. I criteri principali sono:
  • il livello di insulina
  • Con l'aumentare dell'insulina nel sangue, aumenta anche la pressione intraoculare. Quindi la soluzione è ovvia: evitare di aumentare rapidamente i livelli di insulina. Sfortunatamente, questo richiede una certa disciplina, perché per mantenere bassi i livelli di insulina, si dovrebbero evitare i carboidrati derivanti da patate, pasta, pane, riso ecc. Inoltre, provare ad assumere i pasti regolarmente ed evitare gli spuntini per diverse ore.    

  • Antiossidanti
  • Gli alimenti che contengono molti antiossidanti contribuiscono in modo significativo agli occhi sani. Se possibile, mangiare almeno una piccola quantità di frutti scuri come mirtilli e more ogni giorno. Anche il ribes va bene. Ma anche con questi non si dovrebbe esagerare: parola chiave insulina. 
  • Luteina e zeaxantina
  • Anche questi due carotenoidi proteggono il nervo ottico. Tra le altre cose, sono contenuti in verdure verdi, motivo per cui si dovrebbe includere sempre più spinaci, broccoli, cavoli ecc. nella propria dieta. Tuttavia, abbinare sempre le verdure con una piccola quantità di grasso di alta qualità, in quanto questo è l'unico modo per far assorbire dal corpo queste preziose sostanze.
  • Vitamine
  • Naturalmente, come tuttofare nutrizionali, anche le vitamine contribuiscono ad una sana pressione oculare. Soprattutto la vitamina C, contenuta ad esempio nelle carote o nei peperoni, così come le vitamine A ed E sono una buona scelta. Anche queste dovrebbero essere abbinate ad un po' di grasso. Per quanto riguarda i grassi, a proposito, si dovrebbe puntare su acidi grassi omega-3, ad esempio sotto forma di pesce!
  • astenersi da nicotina, caffeina e alcol
  • Un'elevata assunzione di caffeina, il fumo e le bevande alcoliche hanno un'influenza negativa sulla pressione oculare. Questo non significa che non si dovrebbe mai più bere caffè, ma sicuramente non è consigliabile più di 2-3 tazze al giorno.
  • il bilancio dei liquidi
  • Anche l'idratazione sufficiente dovrebbe essere inclusa nell'elenco delle priorità. Specificamente, questo significa: 2-3 litri d'acqua al giorno. Il corpo dovrebbe ricevere continuamente piccole quantità di liquidi, non una grande quantità alla volta.

    Per inciso, il tè verde ha un effetto positivo sulla pressione intraoculare perché favorisce la circolazione sanguigna e contiene flavonoidi. Contiene anche caffeina, ma in misura minore rispetto al caffè. Se non si vuole rinunciare alle bevande con un effetto eccitante, meglio il tè verde invece del prossimo caffè. 
  • evitare grassi trans
  • Anche in questo caso inoltre non significa solo una migliore salute degli occhi, ma un beneficio per la salute di tutto il corpo: evitare i grassi trans, come quelli in pasti pronti, cibi fritti, pasticcini, ecc.
Le migliori condizioni per una pressione oculare normalizzata si ottiene con una dieta a basso contenuto di carboidrati con abbondanza di verdure, acqua e acidi grassi omega-3. Le abitudini alimentari sane sono spesso un argomento che riguarda soprattutto l'estetica, ma in realtà hanno anche un effetto significativo sulla vista.

Stile di vita e pressione dell'occhio

Il livello di insulina e la pressione intraoculare sono correlati, come spiegato nel paragrafo precedente. Ha quindi senso porre attenzione all'insulina non solo attraverso l'alimentazione ma anche attraverso l'esercizio. Provate a fare circa 30 minuti di esercizio tre o cinque volte la settimana, concentrandovi su sport di resistenza come il la bicicletta. Anche una camminata veloce nella pausa pranzo è meglio di niente.

Tuttavia, dovreste evitare gli sport e gli esercizi associati a molte contrazioni muscolari o in cui la testa è piegata verso il basso. L'allenamento di potenziamento e alcune posizioni yoga dovrebbero quindi essere evitati in caso di alta pressione dell'occhio.

L'alta pressione intraoculare è anche favorita dallo stress costante. Sebbene questo consiglio sia più facile a dirsi che a farsi, cercate di evitare lo stress e tenete presente che ce ne sono diverse forme. Quindi, anche se non vi sentite stressati al lavoro, ad esempio, i conflitti nella vita privata o con voi stessi possono anche fungere da fattori di stress.

Non ultimo, uno stile di vita che promuove una sana pressione oculare, non può prescindere dall'evitare di sforzare troppo e a lungo gli occhi. Quindi cercate di lavorare sempre nelle giuste condizioni di luce e di fare pause regolarmente durante lunghe sessioni di lavoro sullo schermo. Ecco alcuni esercizi per aiutarvi a rafforzare gli occhi e abbassare la pressione oculare.

Esercizi contro l'alta pressione dell'occhio

Se si vogliono creare le giuste condizioni per una sana pressione oculare, si può fare con semplici esercizi in qualsiasi momento e in pochi minuti:
  • Un'opzione è quella di sbattere le palpebre il più spesso possibile, circa ogni tre secondi per un minuto. Questo è particolarmente rinvigorente se si è passato molto tempo sullo schermo.
  •  
  • Disegnare un grande 8 su un foglio e attaccarlo al muro a una certa distanza. Certamente, si può anche facilmente immaginare il numero. Quindi seguite la linea dell'otto con gli occhi senza muovere la testa e così si rafforzano i muscoli degli occhi.
  • Tenere il pollice teso a circa 10 cm dal viso e concentrarsi su di esso per alcuni secondi. Quindi, fare oscillare gli occhi su un punto in lontananza. Passare con lo sguardo tra le due distanze per alcuni minuti.
  • Esercitare la riduzione dello stress prendendosi regolarmente 5 minuti per respirare coscientemente. Sedetevi in posizione tranquilla in un posto tranquillo o state dritte solo a inspirare ed espirare. Concentratevi sulla zona addominale e, se necessario, appoggiate la mano piatta sull'addome. Idealmente, aumentare dai 5 minuti a un periodo di tempo più lungo.
Ovviamente, nessuno degli esercizi sopra elencati è l'unico rimedio per l'eccessiva pressione oculare. Tuttavia, ognuno di essi rafforza la salute (dell'occhio) ed è quindi sempre un buon inizio.


Conclusione: rimedi casalinghi per la pressione oculare troppo alta?

Con una dieta sana, esercizio fisico e cura degli occhi sotto forma di esercizi oculari, buone condizioni di illuminazione ed esami regolari, si può già fare molto per contrastare l'alta pressione intraoculare. Tuttavia, non si dovrebbe astenersi da controlli regolari da parte dell'oculista, perché in definitiva soltanto così si può stabilire se si tratta di un caso critico.

Sfortunatamente, in alcuni casi la terapia da sola non è sufficiente. Pertanto, è sempre consigliabile ascoltare consigli medici e, se necessario, accettare misure mediche. I glaucomi possono essere contrastati da una procedura laser o dalla cosiddetta trabeculectomia e con partner professionali come iClinic potrete affrontare un intervento con serenità.
 
Torna all'inizio
scrivici