NS. CLINCIA E ANCORA APERTA, possiamo lavorare normalmente e senza restrizioni. Piu informazioni qui

loading image
iClinic clinica oculistica CERTIFICATO TÜV Menu  
News

Novita' clinica oculistica iClinic

Le differenze tra i diversi metodi di chirurgia laser

Così come cambiano altre cose nella nostra vita, cambiano anche le tecnologie e i laser utilizzati per il laser agli occhi. E francamente: fortunatamente per i pazienti.
 
Grazie a questo progresso siamo passati dalla 1a generazione di interventi chirurgici laser che erano dolorosi e lo sono ancora, alla 3a generazione di interventi chirurgici laser, che non solo garantisce una procedura indolore, ma non sentirete alcun dolore dopo l'intervento chirurgico. Avrete immediatamente una visione nitida.
 
La base di qualsiasi correzione laser oftalmica della diottria è un cambiamento nella forza e nella curvatura della cornea. Con l'ausilio del laser, la forza e la curvatura della cornea vengono modificate in modo che il paziente possa vedere perfettamente. La differenza tra i singoli metodi consiste nel modo in cui viene raggiunto il cambiamento di questi parametri corneali.


PRK - laser ad eccimeri

La PRK (cheratectomia fotoreattiva) è il metodo più antico, la cosiddetta prima generazione di laser per gli occhi. Questa è un'ablazione della superficie in cui la diottria viene corretta da un cambiamento nella curvatura della cornea nella miopia e nell'astigmatismo. L’intervento viene eseguito sulla superficie oculare senza la creazione di un lembo corneale protettivo.
Metodo PRK


Come si svolge l'operazione? 


In primo luogo, verranno somministrati colliri anestetici, seguiti da un intervento chirurgico in due fasi. Il chirurgo prima rimuove meccanicamente l'epitelio corneale (superficie dell'occhio, circa 50 μm di spessore), senza utilizzare alcuna soluzione alcolica. Il secondo passo è quello di modellare la cornea nella forma desiderata usando il laser ad eccimeri e correggere l'ametropia. Sulla cornea, il chirurgo pone quindi una lente a contatto protettiva per 4-5 giorni, grazie alla quale l'occhio guarisce e lo strato epiteliale ricresce sulla superficie della cornea. Dopo 4-5 giorni, la lente protettiva viene rimossa dall'occhio. L'intera procedura richiede solo circa 15 minuti.
 
Lo svantaggio della chirurgia PRK è la sensibilità e la fotosensibilità per 3-4 giorni dopo l'intervento. Esiste anche il rischio di sindrome dell'occhio secco e infiammazione. La visione stabile non si ottiene fino a diverse settimane dopo l’intervento.
 
Poiché è il tipo più vecchio di chirurgia, questo metodo di laser degli occhi è uno dei metodi più economici e meno confortevoli.


Il metodo LASEK è un metodo modificato del PRK

LASIK o Z-LASIK rappresentano la seconda generazione di chirurgia laser dell'occhio. È un metodo di profondità molto popolare, il che significa che non danneggia l'epitelio corneale. È molto delicato sugli occhi e anche dopo la fine dell'anestesia è indolore. Per correggere il difetto visivo, vengono utilizzati due laser: il laser a femtosecondi e il laser ad eccimeri. Questo metodo è adatto per la correzione di miopia, ipermetropia e astigmatismo.

LASIK metodo


Come è l’intervento?


Prima dell'intervento, gli occhi sono resi insensibili con gocce di anestetico. Un altro passo nella chirurgia laser con questo metodo è la formazione di un lembo corneale, cosiddetto "flap", con il laser a femtosecondi, che il chirurgo oculare piega sul lato; Successivamente, la cornea viene regolata con il laser ad eccimeri, che cambia la sua superficie in modo tale da eliminare il difetto visivo. Nell'ultimo passaggio, il lembo viene ripiegato nuovamente. Lo stesso processo avviene anche sull'altro occhio. Immediatamente dopo l'intervento chirurgico, si può avvertire una leggera sensazione di bruciore e visione offuscata, ma questo è normale e passa rapidamente. L'acuità visiva viene percepita nella maggior parte dei nostri pazienti solo poche ore dopo l'operazione (entro 24 ore al massimo).
 
Nei primi giorni dopo l'operazione, dovreste stare a riposo ed evitare attività sportive. Occasionalmente, si può presentare la sindrome dell'occhio secco, in cui devono essere somministrate lacrime artificiali.


Laser agli occhi con Relex Smile 3D

Relex Smile è il metodo più moderno, la cosiddetta 3a generazione di laser per gli occhi. È una delle procedure chirurgiche più profonde, il che significa che si tratta della correzione dell'occhio all'interno della cornea, motivo per cui l’intervento è più delicato e associato a un rischio di complicazioni molto inferiore rispetto ai metodi di superficie. Le proprietà naturali della cornea non sono influenzate e anche questo metodo è indolore. Grazie alla tecnica più avanzata e alle abili mani dei nostri specialisti, questo metodo dà i risultati più stabili tra tutte le procedure chirurgiche. È la scelta ideale per i pazienti affetti da miopia a -10 diottrie e astigmatismo fino a 5 cilindri. 



Come si svolge l'operazione?


Come per i primi due metodi chirurgici, gli occhi vengono prima anestetizzati con gocce. Con l'ausilio del laser a femtosecondi Visumax 500, si crea il cosiddetto lenticolo nella cornea (una lente microscopica), che viene immesso nella cornea da un taglio microscopico di 3 mm. Questo cambia il potere diottrico della cornea con un valore calcolato con precisione. Il lavoro effettivo del laser richiede solo pochi secondi. Un altro vantaggio è che questo metodo non usa un laser ad eccimeri, quindi non c'è combustione di tessuto corneale. 

Relex Smile
Il laser a femtosecondi forma prima un lenticolo all'interno della cornea e successivamente un'apertura attraverso la quale il chirurgo estrae il lenticolo.

Grazie a questa procedura molto delicata, non c'è bisogno di alcuna convalescenza e potrete tornare rapidamente ai vostri hobby o al vostro sport preferito. Allo stesso tempo, c'è un rischio minimo di sviluppare la sindrome dell'occhio secco e quindi la necessità di utilizzare lacrime artificiali dopo l'intervento.
 
La chirurgia oculare con questo metodo è indolore e non si sentirà alcun dolore dopo l'intervento. Subito dopo l'operazione, un nuovo sguardo al mondo vi attende con una visione nitida - senza occhiali o lenti a contatto.

 
Torna all'inizio
scrivici